18 Oct 2019

Il ruolo dei concessionari nel mercato di oggi: la nostra intervista su Logistica

Schermata 2019-10-18 alle 10.55.11.png

Andrea De Antoni, Managing Director del nostro Gruppo, ha rilasciato un'interessante intervista su Logistica, la rivista più importante in Italia nel settore della logistica.

Un'intervista per capire meglio il ruolo dei concessionari di oggi, insieme ad altre due importanti realtà che offrono carrelli elevatori elettrici BYD, un brand che sta acquisendo sempre più importanza anche nel mercato italiano, soprattutto grazie alla sua tecnologia LI-IRON, di cui vi abbiamo già parlato più volte proprio qui sul nostro blog.

Ecco come ha risposto Andrea De Antoni

Rispetto al passato, cosa significa essere "concessionario" oggi?

Negli ultimi anni, i principali produttori di carrelli elevatori hanno organizzato la politica distributiva attraverso filiali dirette, perseguendo quote di mercato a discapito di un servizio assistenza flessibile, personalizzato e multimarca. Riempire questo vuoto mi sembra la strategia giusta. Il focus di un concessionario oggi verte sul valore aggiunto che è in grado di apportare rispetto a temi rilevanti come le Persone, il Pianeta ed il Profitto.

Che tipo di richieste provengono dal mercato del 2019?

Il buyer per un venditore di carrelli è un "Picasso" composto dall'operatore, dal responsabile di produzione, dall'RSPP e dal CFO, pertanto bisogna conferire valore a tutte queste figure. Il prodotto deve essere comodo e performante, il servizio assistenza puntuale ed erogato attraverso documenti di facile consultazione anche per chi si occupa di sicurezza ed i costi operativi contenuti nel tempo. Nei prossimi anni sarà inoltre vincolante rispettare e tutelare l'ambiente attraverso i prodotti e i servizi forniti.

Come avete deciso di strutturarvi per rispondere al mercato nel migliore dei modi?

Abbiamo investito in 3 direzioni e la prima è la digitalizzazione dei processi di lavoro del servizio assistenza.
Il flusso dei dati genera per il cliente notevoli benefici in termini di riduzione dei tempi di attesa, affidabilità ed accesso smart a tutti i documenti necessari. La seconda direzione è la formazione tecnica multimarca, fondamentale per competere in un contesto eterogeneo come quello italiano dove lo stesso cliente ha carrelli elevatori di brand differenti; infine come terzo asset c'è la ricerca di prodotti e servizi innivativi, ad alto valore aggiunto.

Qual è il vantaggio della proposta BYD e quale è il vostro relativo feedback dai clienti?

La tecnologia proposta da BYD consente di abbattere drasticamente i TCO, riducendo il consumo energetico ma soprattutto eliminando i costi correlati alla manutenzione e alla sostituzione delle batterie nel tempo. L'accumulatore BYD si ricarica in 60' senza effetto memoria ed una sola batteria è sempre carica per tutta la vita del carrello. BYD attraverso i suoi prodotti ci permette di veicolare efficacemente il nostro valore aggiunto; i clienti lo percepiscono rapidamente e ne sono entusiasti.

 

Potete leggere l'articolo completo qui

Ufficio Marketing

Gruppo Vecchiato Robis

commenta

Commenti

Non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto